• Piazza Umberto I°,13 Tuili Cagliari Sardegna
  • +39 339 653 5691

La Sardegna in miniatura

Parco didattico

Il parco della Sardegna in Miniatura inaugurato nel 1999, racchiude in sè importanti aspetti geomorfologici, storici e architettonici della nostra isola. Particolarmente felice risulta la sua collocazione essendo inserita nella vallata sottostante la Giara di Tuili, ad un chilometro dal villaggio nuragico "Su Nuraxi" di Barumini. Il parco si sviluppa su un'area di circa 50.000 mq. all'interno della quale è inserita la riproduzione della Sardegna in Miniatura contenente lungo un percorso che si sviluppa per circa 360 metri, la rappresentazione in scala dei monumenti maggiormente rappresentativi della nostra isola.

La costruzione con rigore scientifico, la preziosità dei materiali, la fattura manuale dei particolari e l'uso sapiente delle tinte fanno delle miniature esposte delle vere opere d'arte. Veri tesori di storia che ben rendono l'immagine di quello che offre la nostra splendida isola. Il percorso, completamente accessibile ai diversamente abili anche in carrozzina, è inoltre dotato di pulsanti auto-guida multilingua per rendere maggiormente fruibili, anche in chiave didattica, i siti rappresentati.

Per la prima volta in Sardegna uno straordinario percorso con i Dinosauri che grazie a sofisticate tecniche animatroniche sono in grado di muoversi, respirare, osservare, ruggire… insomma vivere! L’occasione dunque per poter ripercorrere gli scenari di 250 milioni di anni fa alla scoperta di questi incredibili giganti preistorici, gli animali più misteriosi e affascinanti della storia dell'evoluzione riprodotti in scala naturale e con rigore scientifico grazie alla consulenza di illustri paleontologi . In una cornice ricca di suggestioni potremo ammirare da vicino la possente

mole dell'Apatosauro con i suoi 18 metri di lunghezza e via via lungo tutto un’arco evolutivo di 250 milioni di anni, le specie che hanno catturato la nostra curiosità fino ad arrivare al possente e feroce Tirannosaurus –rex riprodotto anch’esso con tecniche animatroniche a grandezza naturale, più grande di un autobus di linea con i suoi 14 metri di lunghezza e le 7 tonnellate di peso che lo trasformava in assoluto nel cacciatore più temibile del giurassico.

Nella Sardegna in miniatura, presso il padiglione nuragico, potranno essere rivissuti gli antichi usi e costumi delle popolazioni nuragiche abitanti la Sardegna di 3000 anni fa. Attraverso la ricostruzione in dimensioni reali di alcune tipiche costruzioni risalenti al'età del ferro rappresentanti una casa a corte, la grande sala del consiglio ed il tempio a megaron si possono ammirare la lavorazione dell'argilla, l'arte della fusione del bronzo ma anche l'organizzazione politica e religiosa di quelle genti.

Attraverso dei pulsanti audio (guida in italiano ed inglese) alcuni abitanti del villaggio si animeranno accompagnandovi nella visita attraverso il racconto della storia della civiltà nuragica. Finito di costruire nel 2003 dopo una lunga fase di studio e di realizzazione, la ricostruzione del villaggio nuragico della sardegna in miniatura rappresenta oggi la più coerente e completa immagine degli usi e dei costumi delle genti che abitavano l'interno dell'isola nel periodo del ferro.

In Sardegna la struttura INAF-Osservatorio Astronomico di Cagliari è l'unica realtà scientifica dove viene sviluppata attività di ricerca nei settori dell'Astronomia e dell'Astrofisica. Il Science center realizzato con il Museo dell'Astronomia e Planetario della Sardegna di Tuili rappresentano l'unica realtà regionale, e una delle pochissime a livello nazionale, che offra un percorso tematico di alto livello didattico-divulgativo dedicato all'astronomia ed all'astrofisica. Il percorso del Museo dell'astronomia si sviluppa secondo un tracciato di circa 80 metri lineari, attraverso varie macrosezioni, alcune delle quali delimitate ed oscurate per garantire una migliore fruibilità. Varie le tematiche affrontate, dall'evoluzione dell'Universo, al sistema solare, fino all'astrobiologia e ai meteoriti. Di particolare effetto la zona dedicata alla gravità, dove trovano posto delle bilance che simulano la gravità della luna e di marte, consentendo ai visitatori di confrontare il loro peso rispetto a quello sulla terra.

Un'occasione unica dunque per poter vedere e toccare con mano le meraviglie dell'Universo e di quanto l'uomo è stato in grado di fare nel campo della conquista dello spazio. La visita guidata organizzata per moduli tematici è curata da operatori qualificati appositamente formati che interagiranno con i visitatori. Il Museo dell'Astronomia della Sardegna in miniatura è un'affascinante e coinvolgente percorso alla scoperta dell'Universo, realizzato con la collaborazione dell'Osservatorio Astronomico di Cagliari (struttura dell'Istituto Nazionale di Astrofisica) la consulenza scientifica della società Laboratorio Scienza. Il percorso museale è arricchito da reperti originali, ricostruzioni tecnologiche, exibit sulla gravità, l'osservazione dei corpi celesti, meteoriti, la tuta spaziale e il cibo dell'astronauta, la ricostruzione del suolo della Luna e di Marte, satelliti artificiali e lanciatori, con visite guidate tali da consentire una facile lettura e conoscenza dei misteri dell'Universo.

Una cupola di quasi 11 metri di diametro e un sofisticato sistema di proiezione digitale per il Planetario più importante e tecnologico della Sardegna e tra i più importanti in Italia assieme a Milano Roma e Torino . Grazie alla tecnologia di cui dispone, unita al commento sempre dal vivo affronterete un viaggio tra le stelle alla scoperta del nostro sistema solare sulla scia di una cometa passando attraverso stelle cadenti, la simulazione dell'eclissi di Sole e di Luna, le orbite dei pianeti in uno scenario spettacolare e ricco di sorprese. Il percorso scientifico realizzato appositamente per il nostro Planetario con la collaborazione di astronomi professionisti dell'Osservatorio Astronomico di Cagliari , ente dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, consente la rigorosa riproduzione dei moti stellari e planetari anche in chiave didattica e divulgativa, Numerosi sono infatti i percorsi didattici e di divulgazione scientifica disponibili che hanno inizio nel padiglione museale , di oltre 500 metri quadrati dove grazie ai diorami del suolo lunare e marziano, gli exibit interattivi appositamente realizzati,

le bilance della gravità, la scomposizione della luce, i meteoriti, i lanciatori, il radiotelescopio in funzione, si riesce a seguire un percorso didattico logico e cronologico, modulabili in funzione delle classi di età ed interesse specifico. Recentemente integrato nei contenuti multimediali ed effetti scenografici il Planetario di Tuili a 50 km. da Cagliari, è oggi l'unico in Sardegna a poter proporre in full dome a tutta cupola ed in alta risoluzione, nuove elaborazioni e simulazioni appositamente prodotte per il Planetario della Sardegna in miniatura, comprendenti la sensazionale sequenza delle immagini di profondo cielo osservate dal telescopio spaziale orbitante Hubble. Visitare il percorso Astronomico della Sardegna in miniatura ed il suo Planetario, è un'occasione unica per trascorrere una giornata all'insegna della conoscenza e del divertimento che unita ai servizi offerti dal Parco Sardegna in Miniatura renderanno la vostra visita piena e indimenticabile.

Sito Sardegna in miniatura

Video Sardegna in miniatura

Attività Extra

Visita la

Casa Museo

Visita l’antica casa campidanese Domu Sanna risalente agli inizi del 1800.

Informazioni
Escursioni sulla

Giara

Prenota un'escursione guidata a piedi o in bicicletta sull' altipiano della Giara.

Informazioni
Escursioni in

Mountain Bike

Prenota un'escursione in mtb (livello facile, medio, avanzato).

Informazioni